Respira ogni attimo…

Quante volte diamo per scontato tutto ciò che ci accade?
Quante volte presi dal nostro ego smettiamo di ascoltare chi è accanto a noi?
Quanto è difficile respirare ogni attimo?

Spesso la routine ci porta a dimenticare una cosa fondamentale, l’ascolto di noi stessi e di chi è accanto a noi, spesso siamo talmente presi da ciò che accade da non respirare ogni attimo.
La vita non è stata generosa con me e forse avrei dovuto comprendere l’importanza del tempo anni prima.
La morte improvvisa di un’amica a me cara aveva messo un semino su ciò che sarebbe stato il mio cammino consapevole, ma solo quando vidi mia sorella uscire dalla sala operatoria per un’operazione al cuore qualcosa scattò dentro di me ed iniziai ad osservare il tempo in modo differente.

Quale rapporto hai con il tempo?

Fermati, ora, si proprio ora… chiudi gli occhi e pensa a cos’hai fatto oggi, pensa all’emozioni che hai percepito in ogni tuo gesto fino ad ora.
Non ho scritto nulla sul crollo del ponte a Genova,non l’ho fatto per scelta mia personale, Genova la città che ha ospitato grandissima parte della mia vita, Genova una città che tanto ho odiato quanto ho amato.
Il giorno del crollo piansi di nascosto, piansi ascoltando il battito del mio cuore, piansi per i parenti e gli amici rimasti di chi non c’era più.
Da quel giorno lessi post con giudizi, attacchi, spiegazioni ed intanto pensavo a quanto la vita possa scivolare via in un attimo.
Solo chi mi conosce sa quanto sia difficile per me questo periodo dell’anno, ma ho deciso di scrivere a te che hai scelto di prenderti del tempo per leggermi, scrivo a te e ti chiedo di abbracciare di più le persone che hai accanto,ti chiedo di accudire di più te stesso e chi ami, scrivo a te che sei in una vita infelice e non fai nulla per cambiare la situazione in cui sei, scrivo a te e ti chiedo una semplice cosa vivi, ed ama ogni tuo respiro.
Spesso nel web si trovano articoli sul come lavorare su se stessi, su cosa fare e non fare, io ti chiedo solo una cosa, vivi.. ama ogni cosa intorno a te e fa un bel respiro, si ora, un respiro profondo e sorridi, sorridi per quello che la vita ti ha donato oggi e ringrazia.
A breve compirò 38 anni e nella mia vita di cose ne sono cambiate, ma una cosa l’ho imparata, perdermi nell’osservare i dettagli intorno a me ed anche quando tutto sembra insormontabile focalizzarmi sul mio cuore e ringraziare per essere qui.

Mi hai letta fino a qui? Respira ancora profondamente e ringrazia.

Alice: “Per quanto tempo è per sempre?”
Bianconiglio: “A volte, solo un secondo”.
(Lewis Carrol)

Khadija