Respirando l’energia del bosco.

Sono tornata da un week end meraviglioso in un bosco ricco di magia che ha ospitato Lotus Harmony con le sue attività e non solo.
Arrivavo da giorni che mi hanno costretta a riposo dopo un piccolo intervento alla schiena, molte persone mi dicevano che ero pazza ad andare perchè avrei dovuto riposare,ma io sentivo che il bosco mi stava chiamando.
Questo è lo stesso bosco che ha ospitato anche il mio matrimonio, un bosco che ti accoglie e ti dà la possibilità di sentire.
Sono mesi dove ho messo in discussione molte parti di me e dove mi sono anche chiesta se fossi sulla strada giusta.

Ti capitano mai quei momenti dove un episodio ti ferisce così tanto da voler mollare ogni cosa?

Mi sono sentita giudicata e la mia mente ha riportato in superficie ricordi di una bambina che  non andava mai  bene così com’era e quindi doveva cambiare.
I meccanismi della mente sono così particolari che comprenderli non è mai semplice.
Lentamente mi stavo chiudendo anche nel mio lavoro.
Perchè ti racconto questo?
Se mi segui da un po’ sai quanto per me sia importante mostrarti chi sono e che nessuno di noi è mai arrivato, ma che tutti siamo in continuo cammmino e trasformazione.
Il bosco mi ha mostrato attraverso i suoni ciò che avevo dimenticato.Ho conosciuto donne con storie molto simili alle mie e mi sono ricordata cosa mi avesse spinto nel mio cammino di accompagnamento ad altre anime, ho pianto con loro, ho sentito quell’energia del mio grembo che avevo messo tanto in discussione e ne ho accettato la magia.
Ho suonato per il bosco insieme a mio marito per ringraziarlo e perchè mi ha mostrato una sorellanza inaspettata che è arrivata e mi ha stretta forte in un caldo abbraccio;ho ballato, riso ed anche bevuto in compagnia e mi sono ricordata di quanto non voglia tornare alla me di tanti anni fa che aveva paura dell’amore.
Già, non credere alle persone che dicono di essere illuminate o che hanno la soluzione per ogni cosa, tutto è dentro di te, ci sono solo anime che possono accompagnarti perchè sanno anche mostrarti i loro momenti bui ed è quello che ho visto nelle lacrime di una sorella che aveva perso qualcuno a lei caro e che comunque è entrata nei cerchi anche con il suo dolore.
Grazie mio caro bosco perchè mi hai ricordato che danzare e mostrarmi non è sbagliato, perchè mi hai fatto sentire che il mio lavoro e chi sono può aiutare qualcuno  e che sono qui anch’io per un motivo.
Grazie bosco perchè mi hai fatta sentire amata e nutrita ed è stato uno scambio di energie profondo.
Ogni bosco è meraviglioso, ma se dovessi mai capitare nelle zone di Brescia ti consiglio di andare a conoscere i proprietari di questa magia, l’associazione Mille Petali e respirare e danzare con i suoni di questo luogo.

Namastè

Khadija

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *