Nutrimento femminile.

La luna è quasi piena e sento fortemente le sue energie di cambiamento. Intorno a me c’è molto fermento, parole che volano velocemente, alcune distruttive, altre di accoglienza.
Le vacanze per me sono terminate, lentamente sono rientrata a lavoro e sto seminando tutto ciò che partirà da settembre, sento il caldo e mi preoccupa il futuro della nostra terra.

Ti capitano mai quei momenti dove la tua pancia è un fuoco di emozioni?

La società distrugge ogni rinascita femminile, o almeno ci prova,veniamo etichettate e spesso strumentalizzate perchè abbiamo ricordato come ascoltarci,perchè finalmente non abbiamo paura della nostra parte selvaggia.
Mi rendo conto che avere accanto una donna che si ascolta non è semplice perchè noi non abbiamo più paura di chiedere, noi che nei nostri cerchi femminili troviamo ciò di cui abbiamo bisogno perchè veniamo ascoltate e non ci sentiamo sole.
Riscoprire il nutrimento femminile è un dono, prendersi per mano in cerchio, piangere e non aver paura di mostrare chi siamo realmente è una grandissima fortuna per le donne che si siedono in cerchio.
La bellezza del nutrimento femminile è che non si ferma solo al momento del singolo evento, ma rimane, a volte ci si allontana, a volte si ritorna, perchè quel filo rosso che tutte ci lega ci ricorda che non siamo sole e che nel momento di debolezza possiamo ricevere la forza immensa del cerchio.

“Quando perdiamo contatto con la psiche istintiva, viviamo in uno stato prossimo alla distruzione; a immagini e poteri naturali per il femminino non è consentito il pieno sviluppo. Quando una donna è staccata dalla sua fonte essenziale, risulta sterilizzata, e i suoi istinti e i suoi cicli naturali di vita vanno perduti, soggiogati dalla cultura, o dall’intelletto o dall’io, propri o altrui.”
Clarissa Pinkola Estés

Io mi sento estremamente fortunata perchè nei momenti di difficoltà ci sono donne che in cerchio sostengono e mi donano punti di vista differenti, con le quali parlare non è vista come una cosa negativa,ma sanno accogliere ed ascoltare.
Non dimenticare che il nutrimento femminile può mostrarti parti di te mai viste e sentite.

Khadija

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *