Iniziare a volare

VOLOTornati dalle vacanze ho ripreso il mio lavoro olistico con più entusiasmo.
La comprensione sentita che questo sia il mio futuro si è fatta più concreta. Tutto si è delineato perfettamente davanti ai miei occhi, i miei trattamenti, continuare nei seminari da counselor, diventare Moon Mother e terminare la triennale per realizzare un sogno che ho da tanti anni, diventare insegnante Yoga.
In tutto questo ho compreso che voglio sempre più dedicarmi alle donne, nonostante sia fermamente convinta che il cambiamento sia per entrambi ed è giunto il momento di comprensione, per ciò che è stata la mia vita voglio poter essere in grado di dare un po’ di luce alle donne che incontro.
In questo momento sento un grande bisogno di dipingere, danzare e cucinare, inoltre riuscire a portare avanti una mia guarigione interiore, infatti mi sono donata una seduta di naturopatia del Sentiero a Spirale che consiglio a tutti perchè mi sono sentita dolcemente a casa.

Iniziare a volare è ciò che sto cercando di fare insieme al mio compagno perchè credere in noi stessi è qualcosa di molto importante, stiamo cercando di disimparare ciò che la società ci ha imposto come normalità.. l’ansia e l’attaccamento ai soldi.
Sono sicuramente avvantaggiata in questo, ho passato momenti della mia vita dove mangiare pane e bere acqua e trarre forza da questo era la normalità e fidatevi spesso una grande fortuna.
Per carità i soldi sono importanti senza essi faremo fatica e non potremmo pagarci gli studi, ma non sono tutto, l’amore lo è, la comprensione ed il rispetto di noi stessi, di chi incontriamo e della nostra amata Terra.
Per quanto riguarda l’ansia ero una persona molto ansiosa, con la paura di non farcela, ho iniziato ad avere una visione differente di me stessa, mi sono guardata allo specchio e mi sono detta Provaci, magari non riusciremo a realizzare i nostri sogni, ma vedere gli occhi del mio compagno brillare perchè spronato in una nuova avventura è un regalo.
Spesso viviamo nell’ansia di non riuscire e quindi neanche ci proviamo e capire che lui ha spesso pensato d’intraprendere un cammino di questo tipo, ma.. eh molti ma, ci facciamo spesso schiacciare dalle nostre paure ed appunto da una società che c’impone un certo tipo di canone di vita.
Volare, questa è la parola d’ordine di oggi, Volare e darsi la possibilità di sentire quel brivido che scorre nella nostra Kundalini.
Ho compreso anche che è difficile accettare queste nostre passioni come dei lavori, spesso vengono considerati come degli Hobby, ma una cosa desidero sottolinearla, questo è il miglior Hobby che potessi scegliere perchè continua a farmi incontrare donne e uomini meravigliosi e perchè grazie a questo Volare il mio nucleo familiare è caldo.
L’immagine che ho scelto per questo pezzo di me rappresenta come mi sento in questo momento.. avvolgere il mio cuore e proteggerlo perchè non sempre vengo compresa, ma io posso decidere di vivere e sentire non ascoltando più giudizi .
Sapete qual’è la cosa migliore che mi sia capitata da quando ho deciso di volermi bene riuscire a guardare oltre, quando parlo con qualcuno che incrocia il mio cammino mi perdo nei suoi occhi e scopro un mondo meraviglioso, spesso non ne parlo perchè le persone hanno troppa paura di scoprirsi, ma sarebbe così bello se lo facessero perchè avrebbero la possibilità d’imparare a vedersi e a vedere.
Ora è meglio che torno in cucina, il tortino di verdure è in forno ed io voglio sentirmi Viva.

#bastaansia
#unlearning
#volare
#sognare
#essereoperatriceolisticaèunlavoro

Immagine di Artwork: www.devaluna.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *