3 febbraio 2015

Dicono di Noi

 

Interviste, commenti, esperienze, per capire meglio chi siamo e di cosa ci occupiamo

Valentina Ferraro : Fino a pochi mesi fa la parola “operatore olistico” non mi diceva granchè. Tutto il mondo intorno cui vortica mi era familiare, ma mai avrei considerato ci fossero persone che sanno portare tutti i concetti che mi sembravano distanti e inarrivabili, così a portata di mano con una semplicità ed una naturalezza tanto disarmanti.
Ho conosciuto Khadija durante un seminario reiki ed è stato come vedere un faro dal mare.
Penso che sia l’effetto cha fa a tutti coloro che mettono piede in Associazione, senza per questo nulla togliere alle altre meravigliose donne che ci lavorano, ma l’incontro che io ho avuto con lei ha saputo sciogliere in me grossi blocchi, e darmi la possibilità di respirarmi meglio.
Ho visto un’enome luce in lei, l’ho vista espandersi e farsi grande per poter abbracciare e scaldare ogni singolo frammento delle anime che le chiedono aiuto.
L’ho vista col cuore, e l’ho vista madre del mondo.
Quindi credo fermamente in lei e nel fatto che sappia aiutare i fiori a sbocciare, e non appena potrà fare trattamenti schiatsu sarò tra le prime a richiedere il suo aiuto, perchè gli incontri con lei hanno saputo farmi scivolare nella semplicità e nella naturalezza del mio essere parte del tutto. – Marzo 2014

Giada Annoscia : Ho conosciuto Khadija per caso, e da quel momento tra noi è scattata una speciale alchimia, quella della sorellanza.
Il suo sorriso trasmette gioia di vivere, purezza, amore.
E’ una persona specialissima, ma anche una bravissima operatrice. In lei troverete competenza, ma anche una infinita umanità … La lettura delle sue carte, per trovare l’ “ispirazione”, ha sempre qualcosa di estremamente “azzeccato”.
Grazie. Per tutto quello che hai fatto per me, e per esserci sempre, col Cuore e lo Spirito.  – Maggio 2014

Annalisa Dell’Orto : Oggi mi sono sottoposta ad un massaggio energetico e riequilibrante con Khadija, è stato come viaggiare avvolti nell’Amore, mi sento alleggerita di quei pesi che faticavo a lasciar andare, mi sento grintosa e allo stesso tempo rilassata, pacata, in armonia come se stessi galleggiando sul mare blu, e diventando parte di esso. Grazie  – Ottobre 2014
Chiara Sbicca : Ho incontrato Khadija per caso ed è stata una benedizione Abbiamo subito trovato del feeling tra di noi, anche per esperienze di vita molto simili.
Ho iniziato un percorso con lei in un periodo in cui ero spiritualmente confusa e lei mi ha fatto capire chi fossi e mi ha insegnato come ascoltarmi.
Mano a mano è diventata una presenza costante e un punto di riferimento.
Le auguro ogni fortuna e spero vivamente di continuare questa amicizia per la vita. – Giugno 2014

Massimo MaydeKhadija è una di quelle persone che quando incontri nella vita, al di là di qualsiasi rapporto di amicizia o di semplice conoscenza, diventa subito una figura fondamentale. Non solo riesce perfettamente nell’arte olistica, ma anche in quella di “counselor”.
Il mio problema principale era lo stress e l’ansia che si ritorcevano sul fisico, causandomi emicranie, dolori e contratture.
Con le campane tibetane – inizialmente da me affrontate con scetticismo – è riuscita a sbloccare certe mie emotività che non trovavano uscita, quasi fossero vibrazioni che non erano in grado di risuonare verso l’esterno. Il cambiamento che si sente è immediato, e sfida ancora oggi le mie concezioni logiche, dato che pur non riuscendo a capire appieno il meccanismo, devo però ammettere l’evidenza dei fatti: un progressivo e costante miglioramento psico fisico. – Gennaio 2015

Chiara Comani : Ho conosciuto Khadija cercando una collaborazione e scoprendo a breve di aver trovato molto di più.
Khadija è, realmente, una Luce. Una persona che ha ricevuto un dono, pagato senza sconti: una Sensibilità sottile e vibrante con un Cuore ricolmo di bontà, braccia aperte e mani piene, una risata cristallina che vibra gioiosa.
Ma allo stesso tempo Khadija è forte, determinata, acuta osservatrice, che non teme di aprir bocca per dire la sua e non teme di doverci mettere la faccia quando necessario, perchè guidata da un senso del Giusto e del Vero che è realmente raro da incontrare e difficile da incarnare e vivere.
Aver incrociato il suo cammino è per me un privilegio e gioisco nel sapere che nulla accade per caso! – Agosto 2015

Marco Fabbri : Grazie Khadija per il trattamento con le campane tibetane…prima di conoscerti non sapevo neanche l’esistenza di questo trattamento….un toccasana per il corpo, la mente e lo spirito…quando ho finito mi sentivo non solo completamente rilassato ma anche in sintonia con il mondo circostante, la palestra dell’ associazione Mahila, era come un involucro che conteneva i miei pensieri e la mia essenza…oltre a sciogliere dei blocchi corporei, grazie alle vibrazioni delle campane sul cuore e sulla pancia, ho sentito sensazioni di benessere mentale che aprivano spazi vuoti riempiendoli di luce spirituale.Ogni paura, ogni angoscia si scioglieva come neve al Sole e nulla poteva ferirmi…insomma un emozione intensa e persistente che permeava anche quando ho finito il trattamento, la sentivo nelle narici traportata dal profumo d’incenso.
Insomma che dire…

Grazie Khadija.
P.S. Lo consiglio a tutti… Marzo 2015

Sonia Brignolo : “Conobbi Khadija qualche anno fa ad un corso di Reiki..Nell’aria vibravano i cuori di un gruppo di persone davvero speciali, alcune più luminose di altre a parer mio,e Lei era fra queste. Mi colpì. Si percepiva in Lei un mix di dolore,
ma tanto tantissimo Amore da donare.. era tangibile..A causa della
distanza non ci siamo mai potute davvero frequentare purtroppo.. poi un
sabato, non so perchè, sembrava un giorno qualunque, ma ho guardato la
sua immagine su Fb ed ho sentito il forte bisogno di aiuto da Khadija..
così le chiesi: “Fai le carte? Mi sento bloccata in una situazione”.
Lei mi spiegò delle Carte di Madre Terra e la cosa mi colpì.
Entro una settimana mi è arrivata la risposta e che risposta! Ho dovuto rileggere
2/3 volte per entrare in contatto con ciò che mi diceva.. Ho chiesto a
Khadija se potessi nel caso farle qualche domanda a riguardo, e lei è
sempre stata disponibilissima, ma soprattutto ammetto che mi son
trovata un foglio con una mia precisa situazione. Ero io. Era il mio
cammino.. E ci scorgevo la Luce.
Grazie Khadija per questa
illuminazione. Namastè.” . – Marzo 2015

Roberta di Matteo : Scrivo con l’eco ancora dentro me di quel che è stato… grazie khadija! Sei riuscita ad immergermi in quella magia luminosa di suoni in una serata veramente buia! A sentire le mie consapevolezze e le mie rigidità prendere vita e trasformarsi in movimenti, brividi, neve! Sostengo il tuo percorso e la tua ricerca, continua per questa strada, è la tua! E chissà che le nostre strade non si incontrino… grazie ancora Khadija. – Novembre 2015

Gemma La Marchetto : Vi ringrazio ancora del vs lavoro, il mondo delle vibrazione e spettacolare, e voi lo fate con amore si sente!
Allora inizio da sabato sera, dopo un paio d ore finito il ns incontro mi e arrivata una sensazione e un tepore costante in tutto il corpo, fantastica….. Tenuta fino al mattino.
Durante il trattamento sentivo le vibrazioni che dall interno del mio corpo andavo verso l esterno come spingendo fuori il freddo….. Le vibrazioni si sono prolungate fino alla domenica sera, le sentivo nelle gambe ogni tanto non di continuo!
Quello che mi e rimasto, e un fastidio all altezza della scapole in mezzo, non e una cosa costante va e viene, come se qualcosa cercasse di spingere verso l alto!
Vi ringrazio ancora tantissimo! Partecipero ai prossimi incontri!– Feedback per il Laboratorio di Gruppo “Vibrazioni del Femmino Il grembo” in collaborazione tra Khadija Cirafici e Chiara Comani di Boschi,Tamburi e Pensieri” – Gennaio 2016

Luana Baldon : Feedback per Khadija-Benedizione del grembo-Mi chiamo Luana ed ho 42 anni. Come molte donne, mie  coetanee e non, sono sempre più alla ricerca del mio equilibrio, tra autoanalisi, meditazioni varie ma soprattutto nuove esperienze di vita.Un bel giorno trovo sul canale di Facebook un link molto interessante che parla dè IL FEMMINILE, IL SACRO GREMBO, e tanti altri temi che, in quell’istante, risuonavano in me sempre più  familiari (ignoravo, prima di conoscere Khadi, un mondo tanto ricco! O forse l’ho sempre visto ma non l’avevo ancora riconosciuto…). Timidamente decido di contattare LOTUS HARMONY… a due squilli di telefonata, dall’altra parte del telefono sento rispondere una giovane donna che da subito mi fa sentire accolta, e… a casa! Mentre ci parliamo, immagino il suo volto pulito e soprattutto intuisco che “lei” poteva essere degna di ascolto (e cioè di acoltare me, la storia, seppur a spanne, di una donna ferita e sola dentro, semplicemente perché diversa da una maggioranza sociale). Mi dà la sua disponibilità per fissare un incontro… sorridevo tra me e me, perché la sua calma mi aveva come ridimensionata… perché il solo pensiero che ci fosse qualcuno che mi poteva capire senza falsi giri di parole, mi dava ancora piu coraggio ad affrontare tante paure incastrate nella mia anima… Arriva il giorno della mia Benedizione del Grembo; varco l’ingresso di una stanza, gentilmente illuminata; c’è la luce delle candele che, sparse su di un telo rosso come il “sangue della vita”, formano una specie di messaggio in codice. Khadija, la mia Moon Mother mi fa accomodare; siamo di fronte l’una all’altra.Ha gli occhi grandi, come quelli di chi vede tanto ed oltre…Mi fa sentire a mio agio…Ed ecco che incomincia Il Risveglio! Il mio!!! Come una “curandera” mi illustra I Doni: mi parla così raccontandomi e soprattutto ricordandomi dell’importanza della Donna nelle varie tappe della sua vita, attraverso Il Potere del Ciclo.Ignoravo tante cose… poiché avevo vissuto col giudizio che il Sangue Mestruale fosse sporco, malefico, (…),ma lei con tutta la dolcezza che poteva metterci, mi ha ricordato che… il Sangue è Vita!(Mi è piaciuto l’esempio del sangue mestruale che si può mettere nel terriccio di una piantina…)Dopo questa iniziazione, abbiamo incominciato a viaggiare…Khadi mi ha presa per mano così accompagnandomi verso me stessa…Ho sentito tante belle vibrazioni e visto e odorato immagini che quasi potevo toccare in quel momento..Il mio grembo era un momento il Pianeta Terra, e nello stesso tempo la Luna!Ho sentito Khadi che mi sfiorava… ma non capivo se era semplicemente la sua forte energia di Moon Mother…!Ho perso la cognizione del tempo… ed ero felice!Alla fine di questo viaggio nel mio ventre (che mi attraversava il cuore) ho visto lei luminosa come una Madre che, dopo avermi benedetta mi ha fatta sentire Piena di Gioia e Desiderosa di falcare il mio sentiero… senza sentirmi più sola ma nella Sorellanza.Dopo il nostro incontro si sono smosse delle energie… dopo quel nostro incontro mi sento liberata e libera! GRAZIE di cuore Khadija.

Silvia Orizio : C’è qualcosa nel suono di una campana tibetana.. Qualcosa che ti entra dentro, che ti percorre il corpo e lo spirito, che ti libera la mente. C’è un potere in quel suono, una vibrazione ancestrale, piena di forza. C’è una carica unica, una energia immensa, semplice e cristallina, capace di portarti lontano. Lontano nel tempo, lontano nello spazio. C’è una purezza nel canto delle campane che è in grado di risuonare con la tua anima in una connessione primordiale ed universale. Un linguaggio antico e immutato, eppure ogni volta nuovo e unico. È difficile rendere a parole quello che una esperienza con le campane porta con sè e ti regala, perché è unica e personale. Le campane portano ognuno di noi a risultati diversi, attraverso percorsi unici che hanno senso solo per noi. C’è però una cosa palesemente oggettiva e che può accomunare diverse esperienze, e questa è la grazia e la maestria di chi suona. Per me ha suonato Khadija e ha suonato la vita. Dieci, cento, mille volte ripeterei l’esperienza e so che sarebbero dieci, cento, mille vite quelle che si dipanerebbero ed intesserebbero attorno a me, dentro di me. E dieci, cento, mille volte vorrei Khadija nel cuore delle campane. Vorrei dire un sacco di cose, perché dentro è tutto un turbine di pensieri ed emozioni, ancora oggi, dopo tanto tempo. Ma trovo una sola parola davvero utile: grazie.

Sara Febretti : Evento Fiori Di Bach e Campane Tibetane con Fabiana Pozzi,Ringrazio voi per la splendida serata trascorsa insieme alla scoperta dei Fiori di Bach e delle Campane tibetane!!! Una serata davvero “vibrante”…dove i cuori di tante donne, amiche e non, si sono uniti in un’unica vibrazione, un unico abbraccio che ha fatto emergere la vera Forza delle Donne!!!! Perché è vero…solo noi Donne, unite, possiamo scatenare una forza capace di muovere montagne…ma troppo spesso le montagne le alziamo tra di noi perdendo di vista il centro…il CUORE! …E quindi…alla prossima!!!

Salvatore Lo Cicero : Frequento i Bagni Armonici di Lotus Harmony da parecchio tempo, e devo dire con estremo piacere che gli effetti benefici del rilassamento tramite le campane tibetane sono grandiosi, suoni che riescono ad entrarti fin dentro l’anima , e che riescono a smuovere e dar sollievo.  Khadija inizialmente ti porta ad uno stato di rilassamento con il training autogeno ed insieme a Fabrizio ,che fa vibrare le loro campane, ti accompagnano in uno stato di puro benessere psico fisico.Se non lo avete ancora provato non aspettare oltre . –  Luglio 2016

Fabiana Pozzi : Conoscere Khadija e il Bagno Armonico è stato per me come fare entrare un raggio di Luce nella mia Vita. Lei è una di quelle persone con cui non puoi fare a meno di entrare in empatia e in sintonia; è dolcissima, competente, accogliente e in armonia con la Vita. Solo ascoltandola è possibile imparare moltissimo.
Ho partecipato al Bagno Armonico senza sapere esattamente di cosa si trattasse ma spinta dalla curiosità; è stata un’esperienza davvero unica, coinvolgente, suggestiva e molto piacevole. Il suono delle campane tibetane mi ha avvolta fin dall’inizio portando dapprima resistenza a ciò che sentivo accadere in me e poi, pian piano, rilassamento e capacità di fluire e di stare.
Fabrizio ha completato il momento con altrettanta competenza, delicatezza e presenza.
E’ un’esperienza che ripeterò presto! – Luglio 2016

Alessandra Gugliara : Le campane tibetane hanno segnato una svolta importante della mia vita, non posso che amarle per tutte le emozioni emerse.Poi ci sono le campane tibetane di Khadija e Fabrizio, che sono un altro mondo! Perché la differenza la fa l’artista non lo strumento.I  loro bagni armonici vibrano di amore, comprensione e presenza, ti fanno sentire a casa e non te ne vorresti più andare via.Khadija ti accoglie in una nuvola calda con la sua forza e dolcezza, Fabrizio ti accompagna nel mondo dei suoni , con silenziosa gentilezza di un uomo che sa vedere oltre le apparenze.Il valore aggiunto sono loro perché quando torni a casa hai la certezza di avere incontrato due anime splendide e non puoi che essere grata per questo! – Novembre 2016

 

 

 

Interviste

  • 22 Novembre 2014 – Per evento contro la Violenza presso l’ Associazione Alnilam intervistata da Ade Capone come testimonianza di chi ce l’ha fatta. 
  • Intervistata da Nadia Meneghetti come Donna WoW a questo Link
  • Per il Progetto Mi Diras Nur articolo su Woman on Voice a questo Link
By