Un viaggio chiamato Gong.

Quando qualcuno mi chiede cosa succede ad un bagno di gong vorrei riuscire a trasmettergli con la mente le sensazioni che provo quando suono o quando ricevo.
Il mio viaggio nel mondo dei gong inizia esattamente un anno fa, non avrei mai immaginato che suonarli avrebbe cambiato ogni mia prospettiva di vita, è stato l’inizio di un cammino immersa in vibrazioni molto profonde.
Nel web si trovano numerosi articoli sulla storia dei Gong, ma ciò che vorrei trasmetterti  è la loro immensa magia.
Quando ti avvicini ai gong non sai esattamente cosa aspettarti e nessuno può spiegartelo, perchè ogni bagno di gong è a sè, ogni momento vibrazionale arriva per aprire dei varchi nella tua anima.
Spesso siamo abituati a spingere in una porticina del nostro sè tutto ciò che non vogliamo affrontare, i Gong aprono quella porta, lo fanno perchè sanno che da li tu sei pronto per accogliere e capire, anche se a volte può risultare doloroso.
Il mio rapporto con i gong è di amore profondo, riescono a mettermi a terra e a cambiare ogni cosa, tutto ciò che a volte non voglio vedere torna alla luce.
La mente è qualcosa di meravigliosa, viaggia ininterrotamente ed è difficile fermarla, i Gong hanno la capacità di farci respirare e stare nelle sensazioni, vivere un momento di solo ascolto.

Primo bagno armonico con i Gong, Khadija e Fabrizio sono stati come sempre fantastici , con il loro cuore e passione sono riusciti a trasportarmi come sempre e sempre di più nel magico mondo del suono vibrazionale, da provare obbligatoriamente.

Primo bagno di gong della mia vita: armonia pura! Un alternarsi equilibrato di suoni, in un crescendo ben modulato. L’atmosfera perfetta per rilassarsi e concentrarsi ha consentito a un gruppo nutrito di meditare in tranquillità e godere appieno del suono magico dei gong – esperienza da ripetere, sicuramente

Ho avuto la fortuna di partecipare a due Bagni di Gong con Khadija e Fabrizio e sono stati per me delle vere e proprie purificazioni, in grado di lenire anima e corpo. L’inconscio si risveglia alla potenza e alle vibrazioni del Gong, rispondendo non solo al momento stesso, ma anche a lungo termine. La loro grande passione e professionalità si respira in ogni cosa che fanno.
Esperienza ormai per me irrinunciabile, da provare assolutamente!

Lo consiglio a tutti , è già il terzo bagno che faccio con loro e ieri sera col marito . Magari la prima volta il suono può risultare forte per la percezione umana, ma a rifarlo ti abitui alla sua potenza e lo apprezzi nella sua magnificenza, perché è veramente potente. A me ogni volta dá energia, ottimismo, ricarica e pace e mi riequilibra l’anima e il corpo. Non vedo l’ora di farne un altro!

Queste alcune recensioni di persone che hanno partecipato ai nostri Bagni di Gong.
Vuoi scoprire questa magia chiamata Gong, scegli la data a te più comoda “Date”.

Prenota il tuo posto scrivendoci su info@lotusharmony.org o chiamaci al 388/4870426.

Khadija

Che cos’è la felicità?

In questa giornata coperta da nuvole mi chiedo cosa sia la felicità ?
Spesso nel corso della nostra vita diamo per scontato attimi e momenti che possono essere vissuti intensamente, perdiamo l’amore per le piccole cose e il tempo scorre perchè lui non attende.
Ho 37 anni e se mi guardo indietro di avvenimenti ne sono successi nella mia vita, ho lottato con tutte le mie forze per realizzare i miei sogni e trovare un posto da sentire casa.
Ho imparato ad amare ogni momento cercando di assaporarne ogni secondo.
Oggi mi ritrovo a chiedere che cosa fosse in realtà la felicità per me e domande hanno riempito la mia mente di ritorno in macchina.

E tu cosa pensi che sia la felicità? “Non è vero che la felicità significhi una vita senza problemi – dice Zygmunt Bauman spiegando cos’è la felicità. La vita felice viene dal superamento dei problemi, dal risolvere le difficoltà. Bisogna affrontare le sfide, fare del proprio meglio. Si raggiunge la felicità quando ci si rende conto di riuscire a controllare le sfide poste dal fato, ci si sente persi se aumentano le comodità”.

Mi sono soffermata a riflettere sulle parole di Bauman e a rendermi conto che ad ogni sfida affrontata nella mia vita, quando la felicità mi sembrava solo un miraggio il mio cuore riprendeva a sentire e ad accogliere.
Quante volte ci succede che per paura rimaniamo arenati in delle situazioni che ci fanno smettere di sentire la parte più profonda del nostro cuore?!
A volte si ha semplicemente paura di essere felici.

Ma nessuno ha la felicità a portata di mano.
La felicità sfugge, sbatte contro gli eventi, la felicità mangia le illusioni, regala tristezze, muore la notte. Ma torna.
La felicità rinasce, sempre.
E ti ricorda ogni giorno che , ad esser felici, ci vuole poco.
Ci vuole solo un po’ di coraggio e nessun rimorso.
– Sabi-

Ascoltare il proprio grembo, la nostra parte selvaggia è un grandissimo atto di coraggio e fidati se ti dico che una volta fatto il salto che tanto ti spaventa la vita può solo che sorprenderti mia cara donna coraggio.
Sii felice.

 

Khadija